Numero 41 -


Scomputo “pro quota” con patteggiamento in continuazione

Un primo indirizzo di legittimità - oggi avallato dalle sezioni Unite della Cassazione con la sentenza n. 40256 - sancisce il potere della Suprema corte di scomputare direttamente la porzione di pena applicata per il reato abrogato, senza necessità di disporre l’integrale annullamento della sentenza di patteggiamento.

Aldo Natalini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader