Numero 45 -


Effetti dilatori, arriva una procedura “super accelerata”

La ratio delle nuove deroghe al diritto di permanenza è quella di garantire l’effettività e la tempestività delle procedure di rimpatrio contro l’uso distorto della reiterazione delle domande già respinte. Detta prassi, senza valide contromisure, potrebbe prestarsi a un uso strumentale: rinnovare la domanda per posticipare il provvedimento.

Paolo Mariano

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader