Numero 45 -


Il giudice di pace autorizza con decreto la diversa sistemazione

Nel caso in cui perdurino le condizioni di “indisponibilità” degli ordinari centri anche dopo l’udienza di convalida, il giudice di pace può altresì autorizzare la permanenza, «in locali idonei presso l’ufficio di frontiera interessato» fino all’effettivo allontanamento dello straniero e, in ogni caso, «non oltre le quarantotto ore successive all’udienza di convalida».

Rocco Vampa

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader