Numero 25 -


Il diritto “pro quota” del singolo condomino resta un punto fermo

IL TEMA DELLA SETTIMANA Alla luce della sentenza n. 10394 del 2019 delle sezioni Unite civili della Cassazione, secondo la quale ciascun condomino ha il potere di difendere i suoi diritti di comproprietario “pro quota” andando in giudizio, anche se l’amministratore o altri condomini non agiscono, il consigliere Antonio Scarpa approfondisce i temi legati alla questione processuale. Come la definizione di condominio in base all’articolo 1117- bis del codice civile e la tutela delle situazioni reali e della gestione di esigenze collettive.

Antonio Scarpa
Magistrato presso la Suprema Corte
di Cassazione

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader