Numero 26 -


La trasformazione in “reato di evento” suscita molti dubbi

Si è previsto un innalzamento della pena che transita dalla forbice da sei a dodici anni alla nuova soglia della reclusione da 10 a 15 anni. La stessa pena è prevista per chi promette di procurare voti, con l’aggiunta che la sanzione scatta non solo se la promessa è resa «direttamente», ma anche se è formulata «a mezzo di intermediari».

Alberto Cisterna

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader