Numero 26 -


Riciclaggio, verifica bis se il reato presupposto è commesso all’estero

Il fatto commesso all'estero che costituisce il presupposto del delitto di riciclaggio deve avere natura illecita sia all'estero che in Italia e il giudice italiano deve effettuare tale verifica a prescindere dal fatto che il giudice straniero abbia disposto l'archiviazione per ragioni esclusivamente processuali. Questa è la sentenza della Cassazione che apre la settimana nelle corti. Poi ci sono altri temi, ad esempio: violazione privacy, successioni, Mae.

Andrea Alberto Moramarco

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader