Numero 34 -


Le tabelle del danno non patrimoniale, così il “riflesso” innova

IL TEMA DELLA SETTIMANA «C’è da chiedersi come si muoverà Milano». Secondo la professoressa Maria Gagliardi la domanda aleggia tra gli addetti ai lavori dopo che il Tribunale di Roma ha proceduto ad aggiornare i propri valori di liquidazione del danno per il 2019, con l’inserimento di nuovi criteri diretti ad «agevolare la liquidazione» del pregiudizio non patrimoniale subito per effetto del danno diretto patito da un congiunto (cosiddetto “danno riflesso”).

Maria Gagliardi
Professore associato di Diritto privato presso la Scuola Superiore
Sant’Anna di Pisa
m.gagliardi@santannapisa.it

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader