Numero 22 -


Acquisti programmati «in coerenza» con i bilanci preventivi

Per quanto riguarda i lavori pubblici, si dispone inoltre, a differenza della vecchia disciplina, l’obbligo di inserimento, nella programmazione triennale, delle opere pubbliche incompiute ai fini del loro completamento, ovvero per l’individuazione di soluzioni alternative. Nelle fonti di finanziamento devono essere indicati anche i beni immobili disponibili.

Alessandro Tomassetti

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader