Numero 46 -


Spiagge: concessioni valide fino al 2023 poi al via alle gare nel rispetto delle regole Ue

La decisione in epigrafe nasce dal deferimento diretto, disposto ai sensi dell'art. 99, comma 2, c.p.a., delle questioni concernenti la proroga legislativa delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative. Le questioni sottoposte all'Adunanza plenaria riguardavano in primo luogo la doverosità, o meno, della disapplicazione, da parte della Repubblica Italiana, delle leggi statali o regionali che prevedano proroghe automatiche e generalizzate delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricreative.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader