Numero 9 -


La remissione del debito non opera per gli altri

Il creditore può rinunciare alla solidarietà, cioè alla possibilità di agire per l’intero verso ciascun debitore, giacché la solidarietà passiva è prevista nel suo esclusivo vantaggio. Peraltro sia la rinuncia alla solidarietà sia la remissione del debito possono essere fatte anche in maniera tacita ma è sempre necessario che siano inequivoche.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader