Numero 20 -


Il mancato rispetto del giudice dei termini per il deposito della memoria di replica non rende nulla la sentenza

Non è sufficiente ai fini della declaratoria di nullità della sentenza indicare il dato puro e semplice del mancato rispetto dei termini di cui all’articolo 190 del Cpc per il deposito della memoria di replica; è necessario, invece, dimostrare quale sia la lesione concretamente subita, magari indicando una o più argomentazioni difensive, contenute nello scritto depositato successivamente alla data di decisione, la cui omessa considerazione avrebbe avuto, ragionevolmente, probabilità di condurre il giudice a una decisione diversa da quella effettivamente assunta.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader