Numero 20 -


Il principio di perentorietà deve valere per tutti

Il provvedimento con il quale il giudice, sia esso monocratico o collegiale, concede i termini perentori di cui all’articolo 190 del Cpc è un’ordinanza che può essere revocata su istanza delle parti o da parte del magistrato con la sentenza che definisce il giudizio. Qualora ciò non accada la pronuncia emessa non può che essere nulla.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader