Numero 8 -


Se un coniuge utilizza denaro di provenienza “non tracciabile” il bene che è stato acquistato rientra nella comunione legale

Con l'ordinanza 26981/2018 la Cassazione ha affrontato il tema riguardante i presupposti per l'esclusione dalla comunione legale tra coniugi di una particolare tipologia di beni - tra quelli tassativamente indicati dalla legge e qualificati come “personali” - ossia di quelli che, successivamente al matrimonio, sono acquistati da uno solo dei coniugi con il prezzo del trasferimento dei beni personali o con il loro scambio.

Valentina Finotti

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader