Numero 25 -


Non può ritenersi decisione abnorme suscettibile di sanzione

La sentenza ha tentato di affrontare con un lunghissimo percorso il discrimine fra interpretazione - foss’anche errata, ma senza conseguenze civili a carico di chi l’ha pronunziata - e pre-interpretazione, ovvero addirittura mancata individuazione della norma applicabile, da cui la colpa grave e la responsabilità conseguente del giudicante.

Eugenio Sacchettini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader