Numero 32 -


L’improcedibilità vanificherebbe la funzione deflattiva

Sulla questione è intervenuta anche la Consulta che con la sentenza n. 276/2000, aveva stabilito l’incompatibilità strutturale in quanto il tentativo obbligatorio di conciliazione è collegato a un futuro processo destinato a svolgersi fin dall’inizio nel contraddittorio delle parti, mentre il procedimento monitorio si svolge senza contraddittorio.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader