Numero 12 -


Danno da inadempimento della prestazione medica e presupposti di risarcibilità

L'ANALISI DELLA DECISIONE Ai fini dell’accertamento e della liquidazione del danno derivante da inadempimento della prestazione medica, l’attore deve fornire a sostegno della propria domanda la prova della sussistenza del nesso eziologico tra la condotta dei sanitari ed il danno fisico lamentato (o l’aggravamento delle condizioni di salute), spettando al medico-struttura sanitaria convenuta la prova di non aver potuto eseguire la prestazione per causa non imputabile.

a cura di Marco Proietti e
Roberta Castaldi
Avvocati

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader