Numero 1 -


Tra attore e medico si apre il rebus a tre dell’onere della prova

La Corte ha affrontato la questione dell'onere della prova in materia di responsabilità sanitaria e in particolare la ripartizione dello stesso tra l'attore e il medico e la casa di cura convenuta ovviamente all'interno del perimetro della responsabilità contrattuale applicabile sulla base del cosiddetto "contratto di spedalità" o dello specifico contratto di prestazione sanitaria intercorso tra il soggetto e il sanitario.

Roberto Parziale

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader