Numero 7 -


Fallimento: il divieto di ridurre i debiti relativi all’Iva è irragionevole e illegittimo rispetto al concordato preventivo

In tema di proposta di accordo di ristrutturazione dei debiti e relativo piano, il divieto di falcidia dei debiti inerenti all'Iva è irragionevole per diversità con la disciplina del concordato preventivo. Lo ha detto la Consulta con la sentenza 245/2019.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader