Numero 6 -


Assemblea condominiale illegittimamente autoconvocata: nullità o annullabilità delle delibere?

L'ANALISI DELLA DECISIONE Secondo i giudici della Corte di appello di Torino il vizio afferente la delibera frutto di illegittima convocazione diretta non costituisce ipotesi di convocazione omessa, tardiva o incompleta, cui corrisponderebbe l’annullabilità ai sensi dell’art. 1137 c.c. su istanza dei dissenzienti o assenti perché non ritualmente convocati, ma piuttosto, una ipotesi di assoluta inidoneità del consesso “a regolare gli interessi di competenza dell’assemblea con lesione dei diritti attribuiti ai singoli dalla legge, dagli atti di acquisto e dalle...

a cura di Antonio Scarpa
Magistrato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader