Numero 36 -


Ultima possibilità il deposito dell’atto presso la casa comunale dell’impresa

Con l’entrata in vigore della nuova normativa è cambiata radicalmente la disciplina relativa all’attività prefallimentare. Intanto, l’udienza deve essere fissata dal presidente del tribunale o dal giudice delegato non oltre 45 giorni dal deposito del ricorso. Poi, viene fatto obbligo alla cancelleria di inviare copia, in formato digitale , del ricorso e del decreto, all’indirizzo di posta elettronica certificata del debitore e di comunicare all’indirizzo Pec del ricorrente l’esito del primo tentativo di notifica.

Mario Piselli

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader