Numero 1 -


Annullabilità del contratto per incapacità naturale, malafede del contraente e prova dell'incapacità 

L'ANALISI DELLA DECISIONE I giudici della Corte di appello di Napoli si sono pronunciati in tema di accertamento dell'incapacità di intendere e volere al momento di compimento di un atto, al termine di un procedimento avente ad oggetto l'annullamento ex art. 428, secondo comma cod. civ. di un contratto preliminare di compravendita di un fondo rustico sottoscritto da un soggetto affetto da un ritardo mentale ed epilessia congeniti.

a cura di Marco Proietti e Matteo Grussu
Avvocati

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader