Numero 15 -


Adozione minori, la legittimante deve essere considerata un’extrema ratio

Il modello di adozione in casi particolari, e segnatamente la previsione di cui all’articolo 44, lettera d) , della legge n. 184 del 1983, può, nei singoli casi concreti e previo compimento delle opportune indagini istruttorie, costituire un idoneo strumento giuridico per il ricorso alla cosiddetta adozione mite, al fine di non recidere del tutto, nell’accertato interesse del minore, il rapporto tra quest’ultimo e la famiglia di origine (principio enunciato in motivazione, ai sensi dell’articolo 384 del Cpc). Così la Cassazione ordinanza 1476/2021.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader