Numero 17 -


Al Tribunale imprese la competenza sulle intese restrittive della concorrenza

L’azione di risarcimento danni proposta dal consumatore per violazione del diritto di scelta effettiva tra prodotti potenzialmente concorrenti, derivante da una intesa restrittiva della libertà di concorrenza, implica l’accertamento della nullità dell’intesa stessa ai sensi dell’articolo 33 della legge n. 287 del 1990. Lo ha stabilito la Cassazione con la ordinanza 6523/2021.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader