Numero 1 -


Il divieto di trattare affari in concorrenza con il datore di lavoro non si estende alle attività occasionali

LA QUESTIONE L'obbligo di fedeltà ex articolo 2105 cod. civ. riguarda "attività analoghe" a quelle indicate nell'oggetto sociale del datore di lavoro e dunque lesive degli interessi di quest'ultimo.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader