Numero 3 -


Buona fede e correttezza nell’esercizio del potere disciplinare

L'ANALISI DELLA DECISIONE Nel caso in esame ha assunto rilievo, tra gli altri profili, il concetto di buona fede, che ha una natura multiforme e che assume diverse connotazioni a seconda del contesto nel quale è inserita: nel particolare campo giuslavorista essa tende a dare equilibrio ad un rapporto impari, quale è quello tra parte datrice e lavoratore.

a cura di Elisa Caggiari
Avvocato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader