Proprietà intellettuale: equo compenso ed esclusiva Siae contrari al diritto Ue

La disciplina italiana in tema di «copia privata» non è in linea con l’ordinamento dell’Unione europea. In particolare, la direttiva 2001/29/Ce vieta al Legislatore italiano di subordinare l’esenzione dal pagamento del compenso per la «copia privata» in capo ai produttori e agli importatori di apparecchi e di supporti destinati a un uso estraneo alla «copia privata» alla conclusione di accordi tra la Siae e i debitori del compenso. Lo ha detto la Corte di Giustizia con la sentenza del 22 settembre 2016.

di Andrea Sirotti Gaudenzi

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader