Successione europea, possibile far figurare la quota ereditaria del coniuge superstite

Rientra nell’ambito di applicazione del regolamento Ue 650/2012 una disposizione nazionale che prevede, in caso di decesso di uno dei coniugi, un conguaglio forfettario degli incrementi patrimoniali realizzati in costanza di matrimonio mediante maggiorazione della quota ereditaria del coniuge superstite. Lo dice la Corte di giustizia con la sentenza del 1 marzo 2018.

Giuseppe Buffone

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader