Decreto ingiuntivo definitivo: il giudice che emette il certificato non è chiamato a esaminare il merito o la corretta giurisdizione

Il nodo che la Corte di giustizia è stata chiamata a sciogliere, con la sentenza depositata il 4 settembre nella causa C-347/18, riguarda la possibilità, per il giudice nazionale chiamato a emettere il certificato, di sollevare d'ufficio la questione se siano state violate le norme del regolamento relative all'individuazione del giudice competente.

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader