La Cedu condanna l’Italia per un processo Tar di 13 anni e boccia l’offerta di indennizzo giudicata troppo esigua

Con la sentenza depositata il 5 dicembre 2019, nel caso Scervino e Scaglioni contro Italia (ricorso n. 35516/13), la Corte europea dei diritti dell’uomo torna ad affrontare la mai risolta questione della durata dei procedimenti in Italia e le controversie sulla corresponsione degli indennizzi dovuti alle vittime di processi troppo lunghi.

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader