Natalità e maternità, sì agli assegni ai lavoratori extra Ue che non hanno lo status di soggiornanti

Incompatibile con il diritto Ue una norma interna che escluda i cittadini di Paesi terzi dal beneficio di un assegno di natalità e di un assegno di maternità per il solo fatto che non abbiano lo status di soggiornanti di lungo periodo. Lo dice la Corte di giustizia dell'Unione europea con la sentenza depositata il 2 settembre nella causa C-350/20 ( per il testo della sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea: ntplusdiritto.ilsole24ore.com).

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader