Numero 6 -


Il danno da mancato godimento del bene occupato illegittimamente

LA QUESTIONE In caso di occupazione d’urgenza finalizzata all’esproprio, a cui segua la restituzione del bene per mancato completamento del procedimento ablativo, il proprietario ha diritto al risarcimento del danno? Come si quantifica il danno da mancato godimento del bene durante il periodo di occupazione illegittima? È applicabile in via analogica il criterio del cinque per cento del valore venale del bene, così come previsto dall’art. 42 bis comma 3 del D.P.R. 327/2001?

a cura di Giovanni Valenti
Avvocato del Foro di Catania

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader