Numero 3 -


Convivenze di fatto: derogabilità dei diritti indisponibili

LA QUESTIONE Con la legge Cirinnà è completamente mutato il panorama del diritto italiano. La nuova disciplina della convivenza di fatto, dopo molti anni di pronunce giurisprudenziali tese a una minima regolamentazione della materia, pone oggi un quesito fondamentale: qual è il limen fra l’autonomia negoziale delle parti e la legge stessa? Fino a che punto i contratti di convivenza possono derogare agli effetti derivanti ex lege da una convivenza di fatto?

a cura di Giulia Sapi
Avvocato di Milano

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader