Numero 8 -


Bancarotta: incostituzionale la norma sulla durata fissa delle pene accessorie comminate agli imprenditori

Incostituzionale l'articolo 216, ultimo comma, della legge fallimentare (regio decreto n. 267 del 1942) nella parte in cui prevede la durata fissa di «dieci anni», anziché «fino a dieci anni», delle pene accessorie temporanee comminate in caso di condanna per fatti di bancarotta fraudolenta. Lo ha stabilito la Consulta con la sentenza 5 dicembre 2018 n. 222.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader