Numero 39 -


In tema di autoriciclaggio è attività speculativa anche la “ripulitura” del bene proveniente dal gioco d’azzardo

In tema di autoriciclaggio, la locuzione di «attività speculative», conformemente ai criteri dell’interpretazione letterale, teleologica ed estensiva, deve intendersi comprensiva non soltanto della speculazione che avvenga in ambito finanziario o borsistica, ma anche nel settore del gioco e delle scommesse. Lo dice la Cassazione con la sentenza 13795/2019.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader