Numero 9 -


La condotta sanzionata dal delitto di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti richiede una struttura ad hoc

La condotta sanzionata dal delitto di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti, previsto dall’articolo 452- quaterdecies del Cp, trattandosi di reato abituale, in quanto necessariamente caratterizzato da una pluralità di condotte, richiede una, seppure rudimentale, organizzazione professionale (mezzi e capitali), che sia in grado di gestire ingenti quantitativi di rifiuti in modo continuativo. Così la sentenza della Cassazione 28 ottobre 2019 n. 43710.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader