Numero 2 -


L’omesso versamento della tassa di soggiorno e le modifiche del Decreto Rilancio 

L'ANALISI DELLA DECISIONE L’interesse destato dalla pronuncia in esame è determinato dal fatto che la stessa interviene successivamente all’entrata in vigore del Decreto Rilancio (D.L. 34/2020 convertito con L. n. 77/2020), il cui art. 180 co. 3 ha modificato l’art. 4 del d.lgs. 23/2011 in tema di procedure per la riscossione della tassa di soggiorno, con notevoli ricadute sotto il profilo della responsabilità penale per le condotte di omesso versamento. 

a cura di Nicola Scodnik e Francesca Pastore
Avvocati

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader