Numero 9 -


L’esecuzione non può mai sacrificare violazioni dei principi fondamentali

L'odierno provvedimento trova giustificazione nell'esigenza di porre rimedio a una serie di criticità via via rilevate da tempo nell'ambito dell'approfondita attività di revisione inter partes tra gli Stati membri (vedi già il Rapporto sull'Italia del 2009) e dalla stessa Commissione UE nella Relazione al Parlamento europeo e al Consiglio sullo stato di attuazione del Mae.

Aldo Natalini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader