Numero 19 -


Controllo aziende, la valutazione sul pericolo deve tenere conto dell’interdittiva antimafia

Nel caso del controllo cosiddetto “volontario ad istanza del privato” (articolo 34- bis , comma 6, citato), la valutazione deve tenere conto del provvedimento preventivo di natura amministrativa (informazione interdittiva antimafia ex articolo 84, comma 4, citato), non può prescindere, cioè, dall’accertamento di quello stesso prerequisito effettuato dall’organo amministrativo. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 9122/2021.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader