Numero 37 -


Un accertamento sempre difficile quando la valutazione è discrezionale

Nella specie, proprio richiamando tali principi, la Corte ha annullato con rinvio la decisione che aveva negato il riconoscimento del fatto di lieve entità nei confronti di un imputato riconosciuto colpevole della contestuale detenzione sia di un considerevole - oltre grammi 1.500 - quantitativo di marijuana, sia di «poche dosi» di cocaina ed eroina.

Giuseppe Amato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader