Numero 25 -


Stupefacenti: la coltivazione domestica di minime dimensioni non ha rilevanza penale

La sentenza, nella sua chiarezza, conferma e ribadisce il trattamento sanzionatorio da riservare alla coltivazione di piante da sostanza stupefacente allorquando si tratti di una modesta coltivazione "domestica", il cui ricavato, attuale o potenziale, altrettanto modesto, ne accrediti la destinazione al solo uso personale del coltivatore.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader