Numero 43 -


I contributi versati integrano quel “saldo” che è a immediata disposizione del correntista

I contributi versati dai singoli condomini sul conto corrente condominiale rappresentano quel “saldo” che è a immediata disposizione del correntista “condominio”, senza che abbiano rilevanza il titolo dell'annotazione a credito e/o la provenienza della provvista. In base all'ordinanza del tribunale di Milano del 27 maggio 2014 da ciò deriva l'ammissibilità del pignoramento di detto credito senza bisogno della preventiva escussione, che è posta a presidio unicamente dei distinti obblighi pro quota spettanti ai singoli.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader