Numero 43 -


Il debitore è obbligato a far fronte ai propri impegni con le risorse a lui riferibili

Se il condominio costituisce fondi per l'amministrazione del bene, la concretizzazione del vincolo di destinazione impresso su di essi determina una sottrazione della disponibilità dai condomini e la formazione di un “patrimonio” che può essere aggredito direttamente dal creditore nel condominio senza necessità della preventiva escussione dei condomini morosi. È il principio del tribunale di Reggio Emilia espresso con l'ordinanza del 14 maggio 2014. Questo, per i giudici emiliani, secondo un criterio ordinario di responsabilità patrimoniale in base all'articolo 2740 del codice...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader