Numero 43 -


Sul c/c dell’immobile va escluso che possa ritenersi impressa una specifica destinazione

Il conto corrente condominiale è un conto su cui vanno a confluire le somme versate da tutti i condomini. Pertanto, per i giudici di Catania, deve essere escluso che su di esso possa ritenersi impressa una specifica destinazione. La conseguenza di questo fatto è che, se il condominio - per il tramite dell'amministratore pro tempore - non assolve all'onere probatorio di fornire prova documentale che sul conto non ci sono somme di pertinenza dei condomini morosi, le stesse sono pignorabili e il relativo saldo può essere assegnato a soddisfazione del credito vantato dal creditore procedente.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader