Numero 11 -


Processo telematico, più responsabilità senza copia di cortesia

Un decreto della sezione fallimentare del tribunale del capoluogo lombardo ha stabilito che il mancato deposito delle copie di cortesia di atti da depositare telematicamente è sanzionabile ai sensi dell’articolo 96, comma 3, del Cpc. È senz’altro questa decisione del tribunale di Milano che ha fatto molto discutere nella scorsa settimana avvocati e magistrati.

Andrea Alberto Moramarco

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader