Numero 48 -


Fecondazione: quella contraddizione delle sanzioni penali

Cadono il divieto (contenuto nell'articolo 13, comma 3, lettera b) di selezione a scopo eugenetico degli embrioni, limitatamente ai casi in cui questa sia finalizzata esclusivamente a evitare l'impianto nell'utero della donna di embrioni affetti da malattie genetiche trasmissibili, nonché la sanzione penale che ne derivava.

Antonino Porracciolo

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader