Numero 13 -


L’incognita della decadenza sulle condanne civili anteriori alla riforma del delitto di ingiuria

Il secondo caso è affrontato dalla sentenza n. 7125 del 2016. Due coniugi avevano illegittimamente occupato lo spazio parcheggio di una coppia di persone dimoranti nello stesso stabile, nell'ambito di un più ampio disegno criminoso volto a molestare e intimidire la cennata coppia di condomini al fine di costringerli a vendere l'appartamento di loro proprietà sito nello stabile di comune residenza. Gli autori delle condotte illecite venivano condannati, tra l'altro, anche per il delitto di ingiuria. Esauriti i gradi di merito, gli imputati ricorrevano in Cassazione contro la pronuncia a loro...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader