Numero 28 -


Sulla responsabilità dei magistrati legge non retroattiva

Rilevanti le novità giurisprudenziali della settimana. Infatti i giudici della Cassazione hanno affermnato che le disposizioni della legge sulla responsabilità dei magistrati non possono essere applicate in maniera retroattiva. Non solo. È anche consentita l’iscrizione all’anagrafe di un bambino identificato come figlio di due mamme. In ambito penale da segnalare la sentenza in base alla quale per i mafiosi c'è sempre la custodia cautelare in carcere.

Andrea Alberto Moramarco

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader