Numero 9 -


Dubbi sul rispetto del criterio di proporzionalità

Il trattamento sanzionatorio riservato a chi acceda illecitamente al reddito di cittadinanza è, quindi, severo, comportante la reclusione da due a sei anni. Non si distingue, insomma, tra colui che abbia provato (illecitamente) a ottenere il Rdc e colui che vi sia riuscito. A ciò si aggiunge una evidente sproporzione delle pene.

Giuseppe Buffone

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader