Numero 29 -


La giustizia si rimette in moto ma lascia indietro gli avvocati

I tribunali riaprono, il governo lavora per un ordinamento giuridico più moderno, sono state annunciate le riforme del processo civile e di quello penale. Ma del futuro degli avvocati ancora nulla e soprattutto nessuno parla di una seria riforma della professione.  Per Luigi Pansini  serve una visione che tenga conto di quanto accaduto nel recente passato, che non si esaurisca nelle ricette dell’equo compenso e dei minimi tariffari, ma che come prima cosa scriva la parola fine sulla legge ordinamentale n. 247 del 2012. Partire da lì per tirar fuori la professione  dal...

Luigi Pansini
Segretario generale
dell'Associazione nazionale forense

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader