Numero 34-35 -


Abuso d’ufficio: meno azioni punibili, così la nuova riforma “svuota” il reato

L'articolo 23 del decreto legge 16 luglio 2020 n. 76, recante "misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale", modifica incisivamente l'articolo 323 del Cp, con la finalità di rendere definita in modo più compiuto la condotta rilevante ai fini della configurabilità del reato, così da restringere gli spazi di operatività della fattispecie incriminatrice.

Giuseppe Amato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader